appunti,economia, matematica, italiano,storia,diritto
 
-Le obbligazioni sono titoli di credito nominativi o al portatore che la società emette per non ricorrere all’emissione di nuove azioni e aumentare il capitale sociale.
-I possessori di obbligazioni non sono considerati soci ma il risparmiatore che possiede queste obbligazioni ha solo un diritto di credito.
-L’ammontare delle obbligazioni non deve superare il doppio del capitale sociale.
-L’emissione di obbligazioni deve essere deliberata dagli amministratori se la legge o lo statuto non dispongono diversamente
-L’organizzazione degli obbligazionisti si articola in due organi: assemblea degli obbligazionisti e rappresentante comune degli obbligazionisti.
-L’assemblea delibera la nomina o la revoca del rappresentante comune; le modificazioni delle condizioni del prestito, la costituzione di un fondo per le spese necessarie alla tutela degli interessi comuni e il relativo rendiconto, gli altri oggetti di interesse comune degli obbligazionisti.
-Il rappresentante da esecuzione alle deliberazioni dell’assemblea, rappresenta gli obbligazionisti nelle procedure concorsuali della società, assiste all’assemblea dei soci, tutela gli interessi comuni degli obbligazionisti nei rapporti con la società.

 


Comments




Leave a Reply

appunti,economia, matematica, italiano,storia,diritto