appunti,economia, matematica, italiano,storia,diritto
 
I certificati di credito del tesoro sono titoli di stato a tasso indicizzato con scadenza compresa fra i 2 e i 10 anni. L’indicizzazione del tasso è di tipo monetario. Il tasso su CCT, quindi varia in relazione ai tassi del mercato monetario. Il risparmiatore che acquista dei CCT vede attenuato il rischio di tasso. I rendimenti dei CCT, grazie al meccanismo dell’indicizzazione monetaria, sono sempre ancorati ai tassi correnti. I CCT sono collocati mediante aste marginali. Il valore di rimborso coincide con il valore nominale, con applicazione per le persone fisiche residenti dell’imposta  sostitutiva 12.50% sull’eventuale scarto di emissione

 


Comments




Leave a Reply

appunti,economia, matematica, italiano,storia,diritto